Incendio al Parco Stella tra corto circuito e allarme incendio

Sono ancora in corso le indagini sul sistema di allarme incendio e sulle cause che hanno determinato l’incendio al Centro Commerciale Parco Stella. Al momento si stimano 100 milioni di euro di danni materiali e oltre 50 posti di lavoro persi con la distruzione dei negozi Unieuro ed Eurobrico.

incendio_Parco:Stella

Da una prima analisi è stata esclusa la matrice dolosa. Si pensa ad un corto circuito alimentato dalla presenza di cartoni nel magazzino, dal polistirolo dei colli e dalla vicinanza con la segheria dell’Eurobrico. Per questo l’incendio ha assunto la dimensione di un vero e proprio rogo nonostante si sia appurato che il sistema antincendio abbia funzionato regolarmente.

Ruolo dell’allarme incendio e cavo antincendio

In qualsiasi edificio pubblico e non è fondamentale la presenza di un sistema antincendio e quindi di quei dispositivi che fanno parte dell’impianto di allarme incendio. Un sistema antincendio si compone di centralina di allarme antincendio e di apparecchiature che rilevano la presenza di fumi o di variazioni di calore o di principio d’incendio.

Inoltre, per la realizzazione del sistema di rilevazione antincendio è fondamentale previsto dalla Norma UNI 9795 utilizzare cavi antincendio e quindi resistenti al fuoco.

La normativa prevede che i cavi per allarme antincendio siano in grado di resistere per almeno 30 minuti. Per edifici come quello del Centro Commerciale Parco Stella sono necessari in particolare cavi antincendio twistati schermati in LSZH . Elan ha realizzato specifici cavi antincendio in vari formati caratterizzati da:

  • Cavi specifici per interno/esterno
  • Bassa quantità di gas tossici
  • Bassa emissione di fumi
  • Posa con cavi energia

cavo-incendio-lszh-twistato-242151r

Elan dispone di un servizio customer care in grado di rispondere immediatamente alle esigenze di installatori e/o distributori di cavi antincendio.

CONTATTA ELAN PER MAGGIORI INFORMAZIONI